Centro di assistenza Notebook a Prato

La bottega del computer è un laboratorio specializzato in assistenza tecnica, riparazione notebook di tutte le marche ( ACER ASUS HP TOSHIBA SONY VAIO DELL SAMSUNG LENOVO ) con riparazione e sostituzione componenti hardware e software per Computer e Notebook , servizio di recupero dati , pulizia virus e reinstallazione sistema operativo .

Effettuiamo interventi di riparazione o sostituzione di display LCD / LED, mainboard, cerniere, cornici, scocche, cover lcd, inverter, cavi flat, – schede wireless, bluetooth, hard disk, ram, lettore/masterizzatore dvd,  batteria tampone CMOS, tastiere, ventole, batterie, alimentatori . Non effettuiamo interventi in garanzia ma possiamo aiutarti con i produttori

Inoltre costruiamo assemblati progettati e tarati sulle esigenze del cliente sia privato che aziendale come workstation grafiche , server o pc gaming oltre naturalmente a computer per uso ufficio standard

Effettuiamo interventi di assistenza a casa o in azienda

Contattaci per maggiori informazioni o vieni a trovarci dal Lunedì al Venerdì dalle 15.30 alle 19.30 a San Paolo ( Prato ) in via attilio ciardi 31 telefono 0574 22050

Come navigare anonimamente usando Firefox

Durante la navigazione in Internet, in Firefox vengono memorizzate molte informazioni come ad esempio i siti precedentemente visitati. In alcune occasioni può essere preferibile che agli altri utenti che abbiano accesso al computer non sia disponibile questo tipo di informazioni. La Navigazione anomima consente di navigare in Internet senza salvare alcuna informazione sui siti e sulle pagine visitate.

Nella Navigazione anonima di Firefox è compresa anche la funzione di protezione antitracciamento per bloccare quegli elementi presenti nelle pagine web che consentono il tracciamento della navigazione online degli utenti. Per conoscere di più sulla funzione antitracciamento nella Navigazione anonima, leggere l’articolo La protezione antitracciamento in modalità Navigazione anonima.

Nel presente articolo è spiegato il funzionamento della Navigazione anonima.

Importante: la funzione di Navigazione anonima non garantisce l’anonimato su Internet. Il fornitore della connessione, il datore di lavoro o gli stessi siti visitati possono sempre tenere traccia delle pagine visualizzate. Inoltre, la Navigazione anonima non protegge da eventuali keylogger o spyware che possono installarsi nel computer in uso.

Come aprire una nuova finestra anonima

Esistono due modi per aprire una nuova finestra anonima.

Aprire una nuova finestra anonima vuota

  • Fare clic sul pulsante dei menu New Fx Menu e selezionare Finestra anonima.

  • Fare clic con il tasto destro su un link e dal menu contestuale scegliere Apri link in nuova finestra anonima. Verrà aperta una nuova finestra anonima relativa al link selezionato.
    Suggerimento: le finestre di navigazione anonima sono riconoscibili dall’icona di colore viola raffigurante una maschera ubicata nella parte superiore.

    Che cosa non viene memorizzato utilizzando la Navigazione anonima

    • Pagine visitate: nessuna pagina verrà aggiunta all’elenco dei siti nel menu Cronologia di Firefox, nella Cronologia della Libreria o nell’elenco a discesa della Barra degli indirizzi intelligente.
    • Moduli e Barra di ricerca: nessun dato inserito in una casella di testo all’interno di una pagina web o nella Barra di ricerca verrà aggiunto all’elenco degli elementi per il completamento automatico dei moduli.
    • Password: non verranno salvate nuove password durante una sessione di navigazione anonima.
    • Elenco dei download: nessun file scaricato verrà riportato nell’elenco della finestra Download al termine della sessione di navigazione anonima.
    • Cookie: nei cookie vengono mantenute informazioni relative ai siti web visitati (come ad esempio l’opzione “Ricorda password”). Tra questi dati vi sono anche le preferenze relative ai siti memorizzate dai plugin come Adobe Flash. I cookie possono anche essere utilizzati da soggetti di terze parti per tracciare l’attività dell’utente durante la navigazione. Per maggiori informazioni consultare l’articolo Impedire il tracciamento da parte dei siti web.
    • Contenuti web in cache e Dati non in linea e informazioni utente: nessun file temporaneo sarà inserito nella cache fino al termine della sessione di navigazione anonima.
    Nota:

    • I segnalibri creati mentre si è in modalità di navigazione anonima non verranno cancellati al termine della sessione.
    • I file salvati nel computer mentre si è in modalità di navigazione anonima non verranno eliminati al ripristino della normale navigazione.

    Naturalmente tutte le altre informazioni saranno tracciate dal provider e dalla rete … ed allora come fare per… ? Lo spiegheremo in in prossima guida!

Comprimere file per risparmiare spazio 7-Zip

Creare archivi compressi è facile, veloce e soprattutto gratuito: i vostri file occuperanno meno spazio, potrete inviarli più velocemente e anche proteggerli con una password.

Un archivio compresso non è altro che una cartella contenente alcuni file, rielaborati in modo da occupare meno spazio possibile grazie a un programma per la compressione. E’ vero che oggi abbiamo a disposizione dischi fissi sempre più capienti e molti servizi per lo scambio dei file di grandi dimensioni attraverso Internet, nonostante questo però, ridurre “il peso” in Gigabyte di un file è sempre utile per facilitarne sia il trasferimento su un altro computer, sia la sua archiviazione. Il programma che abbiamo scelto per la compressione dei file, è 7-Zip un software potente e facile da usare. Il programma è gratuito e dispone di alcune funzioni che possono essere preziose in diverse occasioni. Con 7-Zip, infatti, potete anche creare archivi compressi e proteggerli con una password, in modo da conservare al sicuro i vostri file più importanti, impedendo ad occhi indiscreti di visualizzarli.

Il programma, opensource, integra numerose caratteristiche che fanno di 7-Zip un prodotto completo: il gran numero di formati di archivi compressi che sono direttamente supportati. 7-Zip può creare e decomprimere archivi nei formati 7z (quello proprietario), ZIP, GZIP, BZIP2 e TAR (ampiamente usato sui sistemi Linux). Sebbene invece non sia possibile generare file compressi nei formati ARJ, CAB, CHM, CPIO, DEB, DMG, HFS, ISO, LZH, LZMA, MSI, NSIS, RAR, RPM, UDF, WIM, XAR e Z, 7-Zip permette di estrarre il contenuto di tali archivi senza alcuna difficoltà.

Il formato 7z offre un rapporto di compressione molto elevato (basato sull’algoritmo LZMA) oltre ad alcune caratteristiche davvero interessanti: la possibilità di crittografare i dati e funzionalità per la creazione di archivi autoestraenti (exe). La crittografia AES a 256 bit è impiegabile non solo sugli archivi 7z ma anche su quelli prodotti nel “tradizionale” formato ZIP.

Vediamo allora, come comprimere i file con 7-zip:

  1. Scaricate e installate 7-Zip che trovate all’indirizzo http://www.7-zip.org sia in versione 32bit che 64bit ( nel dubbio scegliete 32 bit )
  2. Le sue funzioni saranno subito disponibili nel menu che compare facendo clic con il tasto destro del mouse sul desktop o su file e cartelle.
  3. Quando volete comprimere un file o una cartella, potete anche aprire 7-Zip File Manager facendo doppio clic sulla sua icona nel menu Start, poi fate doppio clic su C: per trovare il file nel disco fisso.
  4. Appena avrete trovato il file da comprimere, evidenziatelo con un clic del mouse e premete sull’icona Aggiungi nella barra superiore di 7.Zip. Si aprirà un nuovo pannello contenente molte altre opzioni.
  5. Da queste nuove opzioni, potete regolare il formato, il livello di compressione dei file e molto altro. Per esempio, se volete proteggere l’archivio con una password, basterà scriverla nel campo Inserisci password, quindi confermatela e cliccate sul pulsante OK.
  6. Il file compresso verrà creato automaticamente nella stessa cartella che contiene il file originale. Passando su di esso con il cursore del mouse potrete vedere la sua dimensione in Megabyte.
  7. Quando volete aprire un file compresso con 7-Zip, basterà fare doppio clic sulla sua icona. Si aprirà la finestra del File Manager e al suo interno sarà mostrato il contenuto dell’ archivio compresso.
  8. Per decomprimere il file, cliccate invece su Estrai. Nella nuova finestra scegliete la cartella di destinazione. In alternativa, potete trascinare semplicemente il contenuto dell’archivio sul desktop o dentro una cartella.
  9. Se avevate inserito una password di protezione dell’archivio compresso, ora dovrete scriverla nella casella Inserisci password per poter decomprimere il tutto. Fatto questo. premete il pulsante Ok e il file verrà decompresso.

Riparazione e vendita computer

Assistenza e riparazione su computer di ogni marca e modello fissi e portatili

Realizzazione reti e siti web

Trovi il laboratorio a Prato in via Attilio Ciardi 31

Siamo aperti da Lunedì a Venerdì dalle 15.30 alle 19.30

Telefono 057422050 / Cellulare 3386705800

La bottega del computer

Notebook e pc
Assistenza e riparazione computer a Prato